Impara a riparare il check control dell’Alfa 75 con pochi centesimi




L’alfa 75 anche se per noi appassionati rimarrà la più giovane delle Alfa, non è immune al passare del tempo e spesso è facile vedere su alcuni esemplari il Check Control segnalare guasti con lampeggi ad intermittenza, senza motivo…

La colpa di questo difetto non è da additare a centraline o falsi contatti, ma dal check control stesso; più precisamente da un condensatore al suo interno che dopo anni di funzionamento, inizia a perdere colpi.

Vediamo come riparare questo fastidioso problema una volta per tutte.

Una volta smontato il check control e scollegato dai connettori, vanno individuate le viti nel posteriore che permettono l’apertura dello stesso.

Nella foto siamo al lavoro su un check control di una 75 turbo marca Veglia Borletti.

Svita le viti poste nel perimetro, comprese quelle che fissano l’orologio.

Una volta aperto ci troviamo quindi di fronte al “cuore” dell’Alfa Romeo control

Estraendo con delicatezza la scheda con i led, troviamo posteriormente un’altra scheda, posta in orizzontale, collegata alla prima tramite un piattina flessibile. E’ in questa scheda, dove c’è il connettore che abbiamo scollegato in precendenza, che bisogna intervenire.

Il condensatore causa dei nostri problemi è quello indicato in foto, trattasi di un normale condensatore da 47 uF 25 v, reperibile in un qualsiasi negozio di elettronica al costo di pochi centesimi. Non è importante se viene sostituito con un condensatore verticale anzichè orizzontale come quello di fabbrica, l’importante è rispettare la polarità durante la saldatura.

Rimonta il tutto e collega i connettori.

Avrai cosi sconfitto l’odiato albero di Natale.

 



19 comments — invia un commento

Alessandro Boscolo

FANTASTICO…… Notare che l’anomalia è molto presente sui Check della prima serie molto meno nelle ultime versioni …

Karl

92 minuti di applausi!!!
Credo che lo stesso valga per il check della 90…

sabatino schiavoni

Ed io che ho cannibbalizzato 25 Alfa 75 del Check con somma gioia di Calo’ e dei suoi figlioli…. Pero’ ho il vantaggio di non dover andare al negozio a comprare i condensatori….
Scherzi a parte grazie a Giorgio per aver svelato, finalmente, la soluzione ad uno dei misteri piu’ ignoti del pianeta ALFA 75!

leonardo

io lo porto domani a farlo riparare speriamo bene!!!!!!!!!

Nicola

Grandi!!! Finalmente una soluzione!!

Paolo

In realtà non va cambiato solo il condensatore…..

va sostituito l’abbassatore di tensione, quell’affare nero con 3 piedi quadrato in alto a destra….

grazie a lui si fornisce una tensione dai 24v della batteria a circa 4v per la scheda… se la tensione nominale è più alta di 4 volt o più bassa a seconda di come si è rovinato, il check va in tilt.

costa pochi centesimi alla Gbc…

quindi cambiate anche quello

Andrea

Ciao ragazzi,

grazie per il piccolo e utile servizio per ripristinare il ARC. Domanda: quando metto la freccia sinistra o destra ogni tanto si accende la spia della batteria (l’ho notato anche su un altra 75) cosa posso o devo fare?

Grazie in anticipo.

Gab

Salve a tutti Alfisti ho un problema che mi perseguita quando metto la freccia sinistra o destra ogni tanto si accende la spia della batteria cosa devo fare? non so più dove guardare masse connettori ecc tutto perfetto…

stefano

ciao potrei farti una domanda? quella spia che si illumina nel lato sinistro dove è raffigurato un simbolo tipo viva voce, cosa indica?????

Marco Persico

Quella è la spia del sensore di detonazione.La troviamo sulle 75 Turbo benzina

gianpietro

volevo chiedervi un consiglio sul check panel della mia alfa 90 1.8 del 1985,che non mi funziona.. vi spiego: In pratica ho provato a sostituire la centralina del check e il check, ma non ho riscontrato miglioramenti, accendo il quadro, non si accendono le spie dell’acqua e dell’olio. le lancette invece funzionano correttamente; mentre le spie del check diventano come un albero di natale inoltre cala l’intensità dell’illuminazione del quadro strumenti (come se il regolatore di luminosità andasse al minimo). L’auto l’ho acquistata così. Fatte salve queste problematiche, quando il serbatoio benzina va in riserva, si accende la spia sul cruscotto della riserva e come per magia tutto ritorna a funzionare correttamente!!! Ho provato a verificare le masse in giro, e non sembrano esserci interruzioni. Secondo voi, ci sono altre verifiche/controlli da eseguire?? ho sostituito il condensatore del check, ma senza alcun risultato.. Grazie dei consigli!!!

Marco Persico

Dalla descrizione che hai fatto ci dovrebbero essere dei problemi legati ad una cattiva massa. Il mio consiglio è di verificare una ad una le masse nel sotto plancia e quelle del vano motore. Basta una piccola dispersione per far impazzire l’elettronica 😉

gianpietro

Ciao a tutti!! infatti, dietro il check panel non c’era continuità con il filo nero di dx (massa) al telaio. ho provveduto che questo facesse continuità e tutto è tornato a funzionare. Salvo 2 spie che non riesco a venirne a capo. Una è quella delle luci di posizione, Mi da l’anomalia di lampadina bruciata e invece funzionano tutte, la seconda è che quando freno, mi si accende l’anomalia generica dei freni è in più la spia stop. Anche qui ho controllato livello liquidi, lampadine freni, ma tutto funziona regolarmente. Faccio presente che il condensatore dietro all’interno del check l’ho sostituito. cosa potrei controllare ? grazie

Dino

Ciao ,
per risolvere il problema delle spie posizione stop,e lampada bruciate ,devi pulire i connettori dei fanalini posteriori ,si forma dell’ossido all’interno della spina .
procedura: sfilare il filo e pulirlo, dopo prendi della carta abrasiva da 800 -1200 e togliere l’ossido .stessa procedura dove si collega lo spinotto al fanale posteriore.
Buon Divertimento da un EX ALFISTA

giuseppe

Salve, controlla i watt delle lampadine, se sono diverse da l’anomalia.

Walter

Salve a tutti e naturalmente grazie per questa interessante indicazione su come sia possibile ripristinare il regolare funzionamento del check control.
Provvederò in questi giorni a far sostituire sia il condensatore che l’abbassatore di tensione siccome siccome ho il problema “albero di Natale” si di un check control conservato in garage e che ho testato sulla mia 75.
Ma il problema non sarebbe poiché ciò che non funziona sono anche le spie di fari,lampeggianti,luci di emergenza..insieme con la luce dell’anomalia del check ed anche la luce per la ceneriera.
Questo nonostante le lampadine non sembrano bruciate ma con la filatura integra.
Non so se a qualcuno è già accaduto un problema simile,spero mi riuscirete a consigliare sul da farsi.

Grazie e sempre forza Alfa Romeo di Arese.

Un caro abbraccio a Marco e Andrea Persico.

Daniele Consoli

Salve Alfisti, sono riuscito a trovare i condensatori, ma l’abbassatore di tensione no…qualcuno sa dirmi dove posso comprarlo ?
Grazie!

Marco

Ottima spiegazione! Qualcuno ha la procedura per il check della Borg?

giuseppe

Salve, ho un problema con L’ARC della mia 75. E’ stata inattiva per un lungo periodo, adesso mi indica continuamente la spia della batteria, nonostante l’alternatore sia ok. Ho letto da qualche parte che si tratta di una resistenza interna che si deteriora con inattività vettura. Dove posso effettuare il controllo ed eventualmente sostituire il pezzo?
Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *